Madama Dorè

– Oh quante belle figlie, Madama Dorè,
oh quante belle figlie.
– Son belle e me le tengo, Madama Dorè,
son belle e me le tengo.
– Il re ne domanda una, Madama Dorè,
il re ne domanda una.
– Che cosa ne vuol fare, Madama Dorè,
che cosa ne vuol fare ?
– La vuole maritare, Madama Dorè,
la vuole maritare.
– Con chi la mariterebbe, Madama Dorè,
con chi la mariterebbe?
– Con uno spazzacamino, Madama Dorè,
con uno spazzacamino.
– E come la vestirebbe, Madama Dorè,
e come la vestirebbe?
Di stracci e di toppe, Madama Dorè,
di stracci e di toppe.
– Uscite dal mio castello, Madama Dorè,
uscite dal mio castello.
– Le mie figlie me le tengo, Madama Dorè,
le mie figlie me le tengo.
– Oh quante belle figlie, Madama Dorè,
oh quante belle figlie.
– Son belle e me le tengo, Madama Dorè,
son belle e me le tengo.
– Il re ne domanda una, Madama Dorè,
il re ne domanda una.
– Che cosa ne vuol fare, Madama Dorè,
che cosa ne vuol fare ?
– La vuole maritare, Madama Dorè,
la vuole maritare.
– Con chi la mariterebbe, Madama Dorè,
con chi la mariterebbe?
– Col figlio del re di Spagna, Madama Dorè,
col figlio del re di Spagna.
– E come la vestirebbe, Madama Dorè,
e come la vestirebbe?
– Di rose e di viole, Madama Dorè,
di rose e di viole.
– Entrate nel mio castello, Madama Dorè,
entrate nel mio castello.
– Scegliete la più bella, Madama Dorè,
scegliete la più bella.
– La più bella l’ho già scelta, Madama Dorè,
la più bella l’ho già scelta.
– Allora vi saluto, Madama Dorè,
allora vi saluto.
– La più bella l’ho già scelta, Madama Dorè,
la più bella l’ho già scelta.
– Allora vi saluto, Madama Dorè,
allora vi saluto.

La tradizionale filastrocca “Madama Dorè” da cantare insieme a un bel gruppetto di bambini, all’asilo o nelle varie festicciole. I bambini stanno in cerchio. All’interno, una bambina, interpreta la parte di Madama Dorè mentre, all’esterno, un bambino fa la parte del messo del re che inizia a cantare e a richiedere a Madama Dorè le sue belle figlie. Il gioco termina quando tutte le bambine saranno state scelte per essere presentate al re. Buon divertimento!