I vostri bimbi fanno fatica ad alzarsi al mattino per andare a scuola? Avete mai provato a svegliarli con la filastrocca “Chicchirichì galletto zoppo”? È conosciuta anche come “La filastrocca del galletto”, una filastrocca d’altri tempi che le nostre nonne ci recitavano spesso e ancora oggi ci piace ricordare e riproporre. Abbiamo trovato varie versioni, scegliete quella che vi piace di più!

Chicchirichì galletto zoppo

Versione 1

Chicchirichì, galletto zoppo
Chicchirichì chi l’ha azzoppato?
Chicchirichì le tre formiche!
Chicchirichì son tre impunite!
Chicchirichì che c’è per cena?
Chicchirichì c’è l’insalata!
Chicchirichì chi l’ha lavata?
Chicchirichì te la lavi tu!
Chicchirichì non la voglio più!

 

Versione 2

Chicchirichì, galletto zoppo
Chicchirichì chi l’ha azzoppato?
Chicchirichì, le tre formiche.
Chicchirichì, dove son ite?
Chicchirichì, son ite al bagno.
Chicchirichì, che arte fanno?
Chicchirichì, fanno la tela.
Chicchirichì, che c’è per cena?
Chicchirichì, c’è l’insalata.
Chicchirichì, chi l’ha portata?
Chicchirichì, l’ho portata io.
Mangiala tu che non la voglio io

Versione 3

Chicchirichì, galletto zoppo
Chicchirichì chi l’ha azzoppato?
Chicchirichì le tre formiche!
Chicchirichì son tre impunite!
Chicchirichì che c’è per cena?
Chicchirichì c’è l’insalata!
Chicchirichì chi l’ha lavata?
Chicchirichì te la lavi tu!
Chicchirichì non la voglio più!