Disegno merlo che vola tra alberi

Tra le tante storielle popolari anche qualcuna che non ha il lieto fine, come “La Cornacchia del Canadà“.

La Cornacchia del Canadà

C’era una volta un corvo
innamorato da far pietà
d’una cornacchia bella
ch’era nata nel Canadà.
Ma la cornacchia bella
non gli volle donare il cuor,
perché era innamorata
di Cecchino il cacciator.

O bella, bella, bella,
ragazzina venite qua:
vi canto la storiella
della cornacchia del Canadà. (3 volte)

Un giorno la cornacchia
se ne stava sopra un pino:
il corvo da lontano
le strizzava l’occhiolino.
Ma la cornacchia bella
si burlava di quell’amor,
perché era innamorata
di Cecchino il cacciator.

O bella, bella, bella,
ragazzina venite qua:
vi canto la storiella
della cornacchia del Canadà. (3 volte) 

Un giorno il matrimonio
era bell’e combinato
e la cornacchia bella
svolazzava sopra un prato
sul dorso a una cicogna.
Or Cecchino di lì passò
per il corvo la sbagliò,
pum, la vide e l’ammazzò.

O bella, bella, bella,
ragazzina venite qua:
vi canto la storiella
della cornacchia del Canadà. (3 volte)