cilindri dei rumori Montessori, Coccole Sonore

I giochi sensoriali sono attività importantissime nella didattica Montessori. Attraverso l’utilizzo dei cinque sensi, infatti, il bambino conosce il mondo che lo circonda, esplora e impara.  Più si immerge in esperienze sensoriali – osservando, assaggiando, toccando, annusando –  più sviluppa nuove abilità e affina le sue capacità cognitive, comunicative ed emotive. I questo articolo vogliamo parlarvi di un’attività sensoriale dedicata all’udito, i cilindri dei rumori. Scopriremo insieme a cosa servono e come usarli, dove acquistarli e come costruirli da soli (vedrete sarà semplicissimo)! (Credits cartaecolori.it)

I cilindri dei rumori a cosa servono

I cilindri dei rumori sono composti da due scatole, contenenti ognuna 6/4 cilindri rossi e 6/4 cilindri blu, identici in dimensione e forma. Ogni cilindro rosso ha un contenuto differente in modo da produrre suoni diversi e ha un corrispettivo nei cilindri blu. Lo scopo del gioco è di “accoppiare” cilindri di colori diversi, ma con lo stesso suono. Oltre a stimolare il senso dell’udito, questa attività favorisce la concentrazione e aiuta il bambino a diventare un osservatore e un ascoltatore sempre più attento. (Credits vivomontessori.com)

Come si gioca

Possiamo sederci su un tappeto o davanti a un tavolino e presentiamo l’attività al bambino, mostrando noi per primi come si gioca. Prendiamo il cestino con i cilindri e iniziamo ad estrarne uno alla volta. Prendiamo un cilindro rosso, lo avviciniamo all’orecchio e lo scuotiamo, ascoltando con molta attenzione il suono. Con l’altra mano  prendiamo uno dei cilindri blu, lo avviciniamo all’orecchio destro e lo scuotiamo. Se il suono dei due cilindri è uguale, li accoppiamo posizionandoli nell’angolo in alto a destra del tavolo o del tappeto. Se il suono dei due cilindri è diverso, appoggiamo il cilindro blu e ne prendiamo un altro sempre blu, ripetendo gli stessi gesti di prima, finché non troviamo quello che fa lo stesso rumore. Quando le coppie saranno tutte formate, rimettiamo i cilindri nel cestino e chiediamo al bambino di provare il gioco. (Credits cartaecolori.it)

Costruiamo i cilindri dei rumori

Per creare i cilindri dei rumori servono pochi materiali e dai costi molto contenuti. (Credits www.alessiasalvini.it)

  • 8 o 12 boccette di yogurt da bere o contenitori che il bambino possa prendere facilmente in mano e scuotere. Importante: la plastica deve essere opaca in modo che non si veda il contenuto. Nelle attività montessoriane il bambino usa infatti un solo senso alla volta!
  • nastro adesivo che useremo per fissare i tappi
  • vernice spray colorata rossa e blu o nastro adesivo colorato rosso e  blu per colorare le bottigliette
  • materiali per riempirli: la farina gialla (uno rosso e uno blu), il riso (uno rosso e uno blu), i fagioli secchi (uno rosso e uno blu),  pietre (uno rosso e uno blu), campanellini (uno rosso e uno blu), chicchi di caffè (uno rosso e uno blu), bulloni (uno rosso e uno blu)… o altri materiali che avete in casa.
  • un cestino o scatola che contenga i cilindri

Dove acquistare i cilindri dei rumori

I cilindri dei rumori sono in vendita nei negozi per bambini specializzati in giochi educativi e realizzati con materiali naturali.  Oppure  potete cercare negli shop online dove trovate diverse tipologie di prodotti con varie fasce di prezzo. ( Credits www.amazon.it)